Ricerca:

 
 
 
   
     
 
 


 

















 

Maggioli Editore su Geoexpo

Progettazione Tecniche e Materiali

1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 - 16 - 17 - 18 - 19 - 20 - 21 - 22 - 23 - 24 - 25 - 26 - 27 - 28 - 29 - 30 - 31 - 32 - 33 - 34 - 35 - 36 - 37 - 38 - 39 - 40 - 41 - 42 - 43

7224X
   
      Liquefax 2012
Cetraro Faustino
 
ISBN: 883877224X
Collana: Ambiente Territorio Edilizia Urbanistica
Edizione: 1
Copyright: Giugno 2012
Tipo Prodotto: Software
Pagine: 82
Formato: 17x24
 
Euro 115,00
 
- 10%
Euro 103,50
 

 
 
Disponibilità:
 

Liquefax 2012

Suscettibilità dei terreni alla liquefazione in condizioni sismiche

Questo software consente di eseguire le verifiche alla suscettibilità dei terreni alla liquefazione in condizioni sismiche per le prove SPT, CPT e Vs.

Tale verifica è attualmente richiesta dalle Norme Tecniche per le Costruzioni del 2008 (d.m. 14 gennaio 2008 - Circolare esplicativa n. 617 del 2/2/2009) e dall’Eurocodice.

Il termine “liquefazione” denota una diminuzione di resistenza a taglio e/o di rigidezza causata dall’aumento di pressione interstiziale in un terreno saturo non coesivo durante lo scuotimento sismico, tale da generare deformazioni permanenti significative o persino l’annullamento degli sforzi efficaci nel terreno.

La liquefazione va verificata quando la falda freatica si trova in prossimità della superficie ed il terreno di fondazione comprende strati estesi o lenti spesse di sabbie sciolte sotto falda, anche se contenenti una frazione fine limo-argillosa.

La normativa precisa in quali circostanze la verifica a liquefazione può essere omessa.

Strutturata a schede, l’interfaccia è semplice e ben articolata: tutti i comandi sono stati organizzati in una barra principale stile ®Office 2007 al fine di eliminare i menù tradizionali che spesso nascondono, impropriamente, utili funzioni secondarie.

In tal modo il software risulta immediato ed accessibile anche ai meno esperti di applicativi di calcolo.

Allo stesso tempo, poi, per consentire di adattare il modello di stampa dei risultati alle proprie esigenze, si è fatta una scelta al di fuori dei normali schemi standard: per visualizzare l’anteprima di stampa si utilizza un modulo che esporta la stessa nel formato DOCX, compatibile con i più diffusi elaboratori testi, sia commerciali che gratuiti tipo ®Microsoft Word del pacchetto ®Office, Writer del pacchetto Open Source di LibreOffice.

E' così possibile modificare o importare in altri documenti, con un semplice copia ed incolla, l’elaborazione finale.

Requisiti minimi hardware e software:

Il software è stato sviluppato in dot.net, una tecnologia sempre più diffusa in ambiente ®Windows. Per poterlo utilizzare, quindi, è necessario installare le librerie ®Net Framework 4.0, prelevabili dal sito della stessa ®Microsoft in modo gratuito. La compatibilità è stata testata sia per sistemi a 32 bit che a 64 bit per versioni di ®Windows XP, Vista e Seven.

I requisiti essenziali si possono così elencare:

  • » Sistema operativo ®Microsoft Windows.

  • » ®.Net Framework 4.0.

  • » Collegamento ad Internet.

  • » Risoluzione video 1024 x 768.

  • » Lettore CD/DVD.

  • » Elaboratore testi compatibile con il formato DOCX. .


 
 
 
 
 
 

 
Quantità

  Metti nel carrello
  esamina il carrello

 

72258
   
      Sismx 2012
Cetraro Faustino
 
ISBN: 8838772258
Collana: Ambiente Territorio Edilizia Urbanistica
Edizione: 1
Copyright: Giugno 2012
Tipo Prodotto: Software
Pagine: 68
Formato: 17x24
 
Euro 110,00
 
- 10%
Euro 99,00
 

 
 
Disponibilità:
 

Sismx 2012
Software tecnico

› Categorie di suoli e stima dei parametri geotecnici secondo la NTC 2008 e la circolare esplicativa 617/2009
› Correlazioni sismiche con le proprietà fisico-meccaniche  dei terreni di fondazione

Questo nuovo software sviluppa le informazioni acquisite da elaborazioni sismiche come le prospezioni sismiche a rifrazione, le MASW (Multichannel Analysis of Surface Waves) o le ReMi (Refraction Microtremor).

Espande i risultati delle interpretazioni delle prove eseguite al fine di ottenere informazioni da utilizzare in ambito geotecnico, quali ad esempio i moduli di elasticità, di rigidità, la densità dinamica, il Vs30 (Norme Tecniche per le Costruzioni e successive modifiche ed integrazioni), la correlazione della velocità delle onde di taglio Vs con il parametro Nspt al fine di ottenere la stima del modulo edometrico, l’angolo di attrito e la densità relativa con diverse metodologie.

Strutturata a schede, l’interfaccia è semplice e ben articolata: tutti i comandi sono stati organizzati in una barra principale stile ®Office 2007 al fine di eliminare i menù tradizionali che spesso nascondono, impropriamente, utili funzioni secondarie.

In tal modo il software risulta immediato ed accessibile anche ai meno esperti di applicativi di calcolo.

Allo stesso tempo, poi, per consentire di adattare il modello di stampa dei risultati alle proprie esigenze, si è fatta una scelta al di fuori dei normali schemi standard: per visualizzare l’anteprima di stampa si utilizza un modulo che esporta la stessa nel formato DOCX, compatibile con i più diffusi elaboratori testi, sia commerciali che gratuiti tipo ®Microsoft Word del pacchetto ®Office, Writer del pacchetto Open Source di LibreOffice. E' così possibile modificare o importare in altri documenti, con un semplice copia ed incolla, l’elaborazione finale.

Requisiti minimi hardware e software:

Il software è stato sviluppato in dot.net, una tecnologia sempre più diffusa in ambiente ®Windows. Per poterlo utilizzare, quindi, è necessario installare le librerie ®Net Framework 4.0, prelevabili dal sito della stessa ®Microsoft in modo gratuito. La compatibilità è stata testata sia per sistemi a 32 bit che a 64 bit per versioni di ®Windows XP, Vista e Seven.

Requisiti essenziali:

  • Sistema operativo ®Microsoft Windows.

  • ®.Net Framework 4.0.

  • Collegamento ad Internet.

  • Risoluzione video 1024 x 768.

  • Lettore CD/DVD.

  • Elaboratore testi compatibile con il formato DOCX.


 
 
 
 
 
 

 
Quantità

  Metti nel carrello
  esamina il carrello

 

72266
   
      Restauro e recupero degli edifici a struttura muraria
Antonucci Rodolfo
 
ISBN: 8838772266
Collana: Ambiente Territorio Edilizia Urbanistica
Edizione: 2
Copyright: Giugno 2012
Tipo Prodotto: Volume
Pagine: 634
Formato: 17x24
 
Euro 50,00
 
- 10%
Euro 45,00
 

 
 
Disponibilità:
 

Restauro e recupero degli edifici a struttura muraria

Analisi e interventi sul "costruito storico"

Parte da un modello di edificio ideale con struttura muraria a regola d'arte e in grado di offrire le maggiori garanzie di sopravvivenza al sisma, questo manuale per evidenziare i possibili difetti statici causati dal tempo e illustrare gli strumenti per progettare le correzioni e gli adeguamenti più appropriati.

Aiuto sicuro soprattutto per i Progettisti moderni che poco o nulla sanno su pregi e limiti delle suddette strutture, il volume presenta quindi una serie completa di tecniche in uso accuratamente descritte e corredate di disegni.

Approfondisce lo studio dei materiali storici e delle antiche tecniche costruttive per poter operare correttamente sia in fase di analisi che di intervento.

In questa nuova edizione la parte riguardante le strutture di legno è stata rivisitata e ampliata, facendo riferimento alla norma NICOLE (in bozza), alle NTC e alla UNI-ENV 1995-1-1 2005 (Eurocodice 5), e la teoria completata dallo sviluppo di esempi. E' stato aggiornato anche il capitolo riguardante l'impiego dei compositi nel recupero delle strutture murarie.

Con il supporto visivo di 328 figure e 54 tabelle, quest’opera di 634 pagine, sviluppa in dettaglio:

  1. ANALISI DEI DISSESTI

    1. Dissesti nei setti murari.
    2. Piani di fratturazione per sollecitazioni semplici.
    3. Rottura dei solidi prismatici.
    4. Causa delle lesioni.
    5. Manifestazioni dissesti dovuti a cedimenti e individuazione delle cause.
    6. Analisi di alcuni casi reali di quadri fessurativi.
  2. RIPARAZIONE E CONSOLIDAMENTO DELLE FONDAZIONI

    1. Scelta del tipo di intervento.
    2. Tecniche di intervento indirette e dirette: Miglioramento delle caratteristiche del suolo con iniezioni. Stabilizzazione profonda. Consolidamento del terreno con dreni verticali. Regolamentazione delle acque superficiali e profonde. Realizzazione di opere ausiliarie indipendenti dalla costruzione. Sottomurazione. Allargamento della base fondale. Sottofondazioni profonde (pali trivellati di grosso diametro, pali piloti per sottofondazioni, micropali, criteri di progettazione)
  3. LA MURATURA ANTICA E PREINDUSTRIALE

    1. I materiali.
    2. Le malte.
  4. IL LATERIZIO E LE PIETRE COME MATERIALI DA COSTRUZIONE

    1. I materiali lapidei.
    2. La muratura antica e preindustriale.
    3. La muratura isodoma.
    4. Murature diverse dall'isodoma.
  5. LA MURATURA MODERNA

    1. Il materiale muratura.
    2. Criteri di resistenza.
    3. Stati complessi di sollecitazione.
    4. Leggi costitutive.
  6. I SOLAI

    1. 1. Modelli di solai di legno.
    2. 2. Il legno come materiale da costruzione.
    3. 3. Rilievo delle strutture lignee.
    4. 4. Bonifica del legno.
    5. 5. Gli interventi sui solai (con esempi di calcolo): 1.Sostituzione dei solai in legno con solai in latero-cemento armato. 2.Tecniche per l'inserimento di solai in latero-cemento negli edifici in muratura esistenti. 3.Interventi localizzati sui solai in legno. 4.Interventi di miglioramento e adeguamento. 5. Interventi con cappa di calcestruzzo armato.
  7. CALCOLO DELLE STRUTTURE LIGNEE

    1. Verifica della sicurezza strutturale.
    2. Il legno come materiale da costruzione.
    3. Determinazione della resistenza di progetto.
    4. Due esempi.
    5. Travi inflesse (con un esempio).
    6. Verifica a tensoflessione.
    7. Verifica al taglio.
    8. Verifiche di resistenza alle sollecitazioni normali.
    9. Stati limite di esercizio (con un esempio). Calcolo di una capriata secondo le norme NICOLE e UNI EN995-1-1:2005.
    10. Le unioni.
    11. Unioni con chiodi.
    12. Unione con bulloni.
    13. Unione con spinotti.
    14. Unione con viti (con un esempio).
    15. Due esempi (Rinforzo di una catena di capriata con l'aggiunta di elementi di acciaio e Rinforzo giunto catena-puntone).
    16. Comportamento al fuoco.
  8. ANALISI DEGLI EDIFICI IN MURATURA INVESTITI DAL SISMA

    1. Richiami di ingegneria sismica.
    2. Comportamento delle murature ad effetti combinati di compressione e taglio.
    3. Valutazione della sicurezza degli edifici in muratura.
    4. Edifici con solaio flessibile.
    5. Metodi di analisi di edifici in muratura in zona sismica.
    6. Analisi degli edifici allo stato limite di cinematismo (con due esempi).
  9. GLI ARCHI

    1. Il metodo del poligono funicolare.
    2. Cause di dissesto degli archi.
    3. Tecniche di intervento per il restauro degli archi.
    4. Le volte.
    5. Tecniche di intervento per il restauro delle volte.
  10. RINFORZO DI STRUTTURE MURARIE MEDIANTE FRP

    1. Verifica della sicurezza.
    2. Verifica ribaltamento semplice.
    3. Verifica per la flessione della striscia orizzontale.
    4. Verifica per azioni nel piano del pannello.
    5. Rinforzo degli elementi strutturali a semplice curvatura.

 
 
 
 
 
 

 
Quantità

  Metti nel carrello
  esamina il carrello

 

 

Maggioli Editore su Geoexpo

Progettazione Tecniche e Materiali

1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 - 16 - 17 - 18 - 19 - 20 - 21 - 22 - 23 - 24 - 25 - 26 - 27 - 28 - 29 - 30 - 31 - 32 - 33 - 34 - 35 - 36 - 37 - 38 - 39 - 40 - 41 - 42 - 43


Dissesto idrogeologico e stabilità dei versanti

 

Consolidamento e impermeabilizzazione dei terreni

 

Le analisi agli elementi finiti in geotecnica

 

Tecniche di validazione di modelli di calcolo per strutture esistenti in zona sismica

 

Sistemi eolici

 

Progettazione esecutiva di strutture miste in zona sismica

 

Diagnosi e certificazione energetica: prove strumentali sugli edifici

 

Termografia edile

 

Tecnologia e tecniche delle pareti in edilizia

 

Analisi di stabilità e messa in sicurezza dei pendii

 

Progettazione e relazione geotecnica

 

L'edificio energeticamente sostenibile

 

Liquefax 2012

 

Sismx 2012

 

Restauro e recupero degli edifici a struttura muraria

 

La termografia per l'edilizia e l'industria

 

Progettazione esecutiva di strutture in muratura in zona sismica per edifici esistenti e nuovi

 

Guida alla qualità nell’ambiente ufficio

 

Il manuale del certificatore energetico

 

Costruire con il legno lamellare

 

Edifici a consumo energetico zero

 

Umidità e risanamento negli edifici in muratura

 

I materiali da costruzione

 

Il rilievo degli edifici

 

Ampliare gli spazi interni

 

Realizzare una scala

 

Tecnologia e tecnica dei solai e dei balconi

 

Le scelte fotovoltaiche per l’edilizia abitativa

 

Progettare i luoghi senza barriere

 

Murature ad alte prestazioni

 

Analisi dei prezzi unitari in edilizia

 

Edifici a risparmio energetico nelle regioni mediterranee

 

Il raffrescamento passivo degli edifici in zone a clima temperato

 

Principi di progettazione degli impianti solari termici

 

La regolazione degli impianti di riscaldamento e climatizzazione

 

Nuove norme tecniche per le costruzioni: cosa cambia

 

Costi per tipologie edilizie

 

Classe energetica degli edifici: le procedure di calcolo

 

Fondazioni

 

Il progetto esecutivo degli edifici in muratura

 

Riqualificazione strutturale di edifici in calcestruzzo armato

 

Tecnologia dei sistemi edilizi

 

Metodi di protezione antisismica

 

La casa energetica

 

Progettare la domotica

 

Sistemi a biomasse: progettazione e valutazione economica

 

La messa in sicurezza e l’adeguamento sismico degli edifici esistenti

 

Progetti esecutivi di strutture e coperture in legno lamellare

 

Il progetto architettonico antisismico

 

Pratica strutturale: ancoraggi

 

Reti e cablaggio strutturato

 

Sistemi solari termici per la climatizzazione

 

Il recupero energetico ambientale del costruito

 

Progettazione strutturale antisismica degli edifici

 

Criteri di progettazione antisismica per - strutture miste acciaio-c.c.a. - legno - muratura

 

Il contenimento del fronte di scavo nella esecuzione di opere edili

 

Analisi e progettazione semplificata di un piccolo edificio in cemento armato

 

Diagnostica strutturale

 

La realizzazione di un sottotetto abitato

 

Guida al progetto di strutture in acciaio

 

Il rinforzo con materiali compositi fibrosi FRP per strutture in cemento armato, muratura, legno

 

Impianti civili di condizionamento e climatizzazione

 

Principi di progettazione dei sistemi eolici

 

Acciaio: calcolo pratico agli stati limite

 

Principi di progettazione dei sistemi solari fotovoltaici

 

Impianti di raccolta e scarico acque

 

Impianti idrico sanitari

 

Legno lamellare: calcolo pratico agli stati limite

 

Cemento armato: calcolo pratico agli stati limite

 

Guida alla certificazione energetica

 

Progetti di luce

 

Progettazione ed efficienza energetica

 

La progettazione di centrali termiche a metano e GPL

 

L'ampliamento della casa uni e bifamiliare

 

Tetti e coperture - Dal progetto al prodotto

 

Progettazione esecutiva strutture in legno lamellare in zona sismica

 

Dettagli esecutivi - Banca dati dei nodi costruttivi di strutture, facciate, coperture, serramenti

 

La ristrutturazione di ville, rustici e casali

 

L'integrazione architettonica dei sistemi solari fotovoltaici

 

Pratica strutturale: redazione di progetti, relazioni, collaudi

 

Le pareti perimetrali opache

 

Edilizia sostenibile: requisiti, indicatori e scelte progettuali

 

Sistemi solari fotovoltaici: progettazione e valutazione economica in Conto Energia

 

Progettazione esecutiva di strutture in cemento armato in zona sismica

 

Illuminazione d'interni

 

Guida al progetto di strutture in acciaio

 

Ascensori e apparecchi elevatori

 

L'architettura dell'acqua

 

Impianti idrico-sanitari, di scarico e di raccolta delle acque nell'edilizia residenziale

 

I progetti nelle città della costa

 

Recupero e riuso degli edifici rurali

 

Tecniche costruttive per l'efficienza energetica e la sostenibilità

 

Edifici in acciaio: progettazione esecutiva dell'involucro

 

Idraulica marittima

 

Manuale di geotecnica per l'ingegneria civile

 

AS3 Architettura Sostenibile

 

AS2 Architettura Sostenibile

 

AS1 Architettura Sostenibile

 

Progettare le scale

 

Progettazione di impianti solari fotovoltaici

 

Manuale di manutenzione edilizia

 

Progettazione esecutiva di strutture miste in zona sismica

 

Edilizia Sanitaria Territoriale

 

Pavimentazioni interne ed esterne

 

Costi parametrici indice per tipologie edilizie

 

Le prestazioni energetiche degli edifici

 

La certificazione energetica degli edifici e degli impianti

 

Efficienza energetica in edilizia

 

Rilevamenti dello stato e tecniche degli interventi di rispristino negli edifici

 

Guida al progetto di strutture in acciaio

 

Progettare il legno

 

Il serramento nell'involucro edilizio

 

La validazione del calcolo strutturale eseguito con il computer

 

Progettare e realizzare i parcheggi pubblici e privati

 

Progettare tetti e coperture

 

Impianti di riscaldamento e condizionamento negli edifici residenziali

 

La progettazione esecutiva di edifici in muratura

 

Assorbimento e isolamento acustico negli edifici

 

Il gesso

 

Progettare con le membrane

 

Progettare sistemi di protezione solare degli edifici

 

Opere cimiteriali

 

La nuova normativa antisismica degli edifici

 

La bonifica da amianto in edilizia

 

Calcestruzzo armato: strutture nuove in zona sismica

 

Armature e rinforzi nelle murature

 

Il calcolo delle strutture in cemento armato

 

Verifica e dimensionamento di elementi strutturali in C.A.

 

Manuale di prevenzione incendi

 
 

 















 

 

 05071428/AA - Maggioli Editore su Geoexpo

 
 
Informazioni commerciali:  Maggioli SpA - Tel. 0541/628200  - Fax 0541/622060 - email 
Informazioni sito web:  GeoExpo by GEO group s.r.l. - tel. 0825 824256 - fax 0825 825363 - email 
   
Home Page geologi.it bar-2
bar-3